fbpx

Alek Hidell

 

Alek Hidell è un producer e musicista sardo trapiantato a Milano. Nella sua musica, nel giro di pochi brani, l’hip hop astratto lascia il posto a pezzi in cassa dritta o a divagazioni psichedeliche su ritmi kraut. È in grado di giocare con suoni prog anni settanta e library music à la Umiliani e Piccioni ma anche di contaminare il suo suono con riferimenti afro e balearic. Riuscendo sempre ad assomigliare solo a se stesso. Dopo l’uscita del suo primo singolo, Dinghy (su Bad Panda Records), Alek Hidell ha appena finito di registrare il suo primo disco. Produce le sue tracce usando campionatori, eco a nastro e synth analogici. Ha collaborato a DIE di Iosonouncane, registrando synth e sampling in due brani dell’album, e realizzato remix per Any Other, Matilde Davoli, Iosonouncane, Indianizer, Neeva.
Al festival aprirà il concerto del gruppo che sostituirà i Sons of Kemet, il quartetto guidato da Shabaka Hutchings che avrebbe dovuto esibirsi al festival ma che ha annullato il tour italiano per problemi legati all’emergenza sanitaria.

Info

Data: 7 agosto 2021
Luogo:📍Piazza Giovanni Maria Angioy, Bauladu (OR)
ore 22.00: Opening Alek Hidell (CONFERMATO)
ore 22.30/23.00: Concerto Sons Of Kemet (ANNULLATO)
Costo: 20 euro + d.p.

 

NEWS 19.07.2021

Stiamo lavorando affinché il concerto dei Sons of Kemet venga riprogrammato nel 2022.
I biglietti saranno validi per la nuova data o potranno essere rimborsati.
Per ottenere il rimborso scrivere una mail a cs@clappit.com
A breve comunicheremo chi sostituirà i Sons Of Kemet, confermata invece la presenza di Alek Hidell.

Posti a sedere limitati e distanziati, nel rispetto delle norme anti-covid.

Line up

Alek Hidell > sintetizzatore, elettroniche

Descrizione