fbpx

Cabras (marina) – Piazza centrale di San Giovanni di Sinis

Un tempo borgo di pescatori caratterizzato dalle inconfondibili capanne in legno e falasco, oggi è una rinomata località balneare che, tuttavia, non ha perso il suo fascino antico ricco di vestigia del passato. Adiacente alla piazza centrale, che quest’anno ospiterà, per la prima volta, alcuni importanti appuntamenti del Dromosfestival, si trova la piccola chiesa paleocristiana dalla quale il centro prende il nome, risalente al V secolo e poi ampliata tra il X e l’XI. San Giovanni, frazione di Cabras a sud della penisola del Sinis, si trova lungo la strada che conduce all’antica città di Tharros e, più a sud, allo scenografico capo San Marco. La spiaggia si estende per circa due chilometri fra la colonia fenicio-punica (poi romana) e Funtana Meiga. Il paesaggio di dune di sabbia è inframmezzato da rocce di arenaria e basalto e dalla suggestiva torre spagnola, intitolata a san Giovanni e costruita in età spagnola, tra 1580 e 1610, per far fronte alle incursioni piratesche.

Condividi su:

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on google